Tenerdì 4 Giugno 1909

ua i

pr] tr

Abbonamento

Udine a domlelllo ec nel Regno, Anno L. 18 Semestre L. 8 Trimestre L. Per gli Stati dell'Unione Postale, Austria-Unghetia, Germania coe. pagando agli uffici del luogo L.24 (blscgna però prendere l'altbonamento 2 trimestre). Mandando alla [Hrezione tel Giornale, L. 28, Sem. e Trim. in proporzione.

Un neneroa separala cent. E, arrettalo cent. 10

douto Corrente colla Porta

LE ISPEZIONI DEL LAVORO IN ITALIA

Ji uscito il primo volume « Rapporti

sulla iapezione del lavoro, » ricco di

numerosi diagrammi e prospelti gra-

fici. Nella feitera all'on. Cocco Ortu, Ministro di sagricollura industria è

ottenuti il bfinistero di agricolura (Morrà portare compimento l'opera incominciala, provocando dal parla. mento il consolidamento dell'isliluzione, perchè possa estendersi a tuttu l'Italia & funzionare anche par quella Industria che necessità di cosa hanno egciusa dai benofiéi del controlla.

commercio, che prectedo li voluma, Ii prof Monlemartini, difettore” dell'utf- gio del lavoro dh un'idea del signifi. saro è del contenuto di tale pubblici». gione, Tigli nola innanzieuivà «ho il volttino & così ricco di conlenalo, di dati finora non reglslrati sulle condi. zioni economiche iecniche ad igieniche delle induatria, dt documentazione nuo va AU fatii del lavoro è della vita dei Invoratori, che può degnamente lanora 11 confronto colle pubblicazioni églere concernonli lu ispezioni: dal In voro, l

Noi rapporti e nelle relazioni con- ienule nel volume sin la prova racua ioentata dei ]1V primi mes di aspori. inanto (26 novembre 1040 du plugno 1004) della vigilansa toenlea aull'ape plicazione della leggi operaie in Îlalia, quale è alzia organizzala cd altluata dall'ufficio Nella relazione genorale che precede, dovuta al prof. Brcagoni, preposto al servizio di vigilanza, è falla la storia o sono riportati | cri- teri cha gi sono geguili nel dare vita all'attuale organiamo ‘Létnico inpaltito, si ilescrivo l'organizzazione centrale del servizio e si Niagsume il Javoro avollosi nei vari circoli. L'Ufvo ha applicalo nel discenirare lati aoevizi Intti i eritori direttivi che erano suali approvali nella camera dei deputati furente la digcussione avventta nel 1908 pel progetlo aull'lapellorato tel lavoro. Nelle relazioni dell inguere Massa, dell'ingnore Locatelti e dal- l'ing. Magrini, rispettivamente capi doi gircoli di ‘forino, Milmuo, Hecacia da Bologna, si ha tun quadro esailo del fenomeni del lavoro nello vario regioni n dal grado di applicazione delle di. varse leggi oporale. i

Le lettera del prof. Montemarbmi dive che oramai si può affermare di avec taggiunia una Lraccia sicura por la definitiva siblemazione del servizio, L'esperimento assedosi affettualo fu un numero grandissimo di opliici è di lavoratori soggetti a vigilanza, numero che si può all'incirca’ calcolare dall'85 per cento ‘sul totale, cd essendosi sl- tuatu in ragioni diverse offrenli tondi. zioni varaibilissime. di lavoro non può dar luogo a duppi di sorta.

1l prof. Koninmartini afferma inoilre che aul funzionamento a sulla composi- zione dell’ Ispettorato malli dubbi si possono dire completamenta risglli. Si ù potuta misurare l'attitudine degli in gegneri industriali, degli operai, della donna a compiere la delienta funzione ispettiva. ] giudizi doi capi circulo al riguardo sono jstruttivi ad essurionti. ! rapporti fra i corpi tecnici deconlrati ed i Ruazionar: amministrativi al sen- tra procedetlero B&mpra renza incon-

vanienti, Si compì tutta una grande’

trasformazione del sorvizio di vigilan- 7 enza keosse senza conflitii a rapi- damente, ngi 10 mesi di esporionza la vigilanza passò dagli agenti di polizia giudiziaria al corpi lecgici in proper- zione rlievanti + la visite tecniclie che rappresenarano il 37 per cento sal gono al 48,1) per cento ribassando com- piessivamente il rapporlo per lo visite degli agenti ili polizia giudiziaria dal 96, per couto al fi2 per cento.

l'esperimento procedatte sompra in condizioni normali perchè tra ii gii gno del iDu7 ed il gennaio 1508 si dovalta procedere alla dellnitiva nboti- zione del lavoro notturno delle donna e dei fanciulli: cariamente si puo af- formare. che sensa gli ispettori sarabba Biala impossibile la completa abolizione «del lavoro notturno delle donne-a dei fanciulli the antora sopravvivera nel- l'alta Ilalia 4 nell'industria tessile in modo impressionante:

Del resto, parciò che viguarda l'ape plicazione di lute la leggi operaie, rigulla ad evilenza dui rapporti e dalle relazioni ii tallo e l'accorgimento nsato dagli iapellori tognici, i quali si comportarpno sempre come divulga- tori delle leggi, consiglieri degli Indu- etriali nei lavori, con lo scnpo ultimo di arrivaro ad una corretla applica- zione di quelle leggi cho nella mas. sima parle dei casi 6 del luoghi erano conosciute, non applicate o applicata parzialmente. . o.

Bagti ricordare che su 100 viaile si ebbe il 5.33 per cento costravven- zioni accertate nell'applicazione delia legge donne è fancialli, cs £ per cemo nella applicazione dello leggo sughi i fortuni. e l

1 prof. Montemartini armina la Bua leltora all'on. Cotto Orti dicendo cha coll'aiuto dell’ispetlorato tecnico ci Bi avvia ad una vera coordinazione di

ulti gli organi di controllo, della vi-

gente fegielazione operaia ad ‘una ma iodica rilevazione delle condizioni delle

induetrie è dei lavoratori, ad una viva statistica gindiziale, e confida ché di

Ironio al lavero falto eil ai risultati

DA:

lica dal diacorgo

OMA

= pg en

Parlamento italiano CAMERA

fioma, «I

La Ulfaca del Passa - Le alezioni

scandalosa - Deputati n quarslla

- Gamera - al salllo - samivuoia. In principio di sedula Bi svolgono

vario interrogazioni di interessa localo.

lnportante tinterrogazione duyli on.

Molin: 0 fFiambenti i quali chiecduno quanio sbranno leggo per ii riordinamento dell'Eaerci- lo ed il miglioramento dei quadri.

resentati i diaegni di

Il sollo-segretatio Prudente ri-

sponde che sono allo studio delle mo- gdiflcazioni, e che nd ogni modo i pru. denté in questioni di così grave ino manto, non precipitare.

Il presidente comunica che il Mini:

tro d] Grazia è fHustizia ha inasmesso la domanda di antorizzazione a pro cedere contro il depurglo Arrivaleno

per iesioni colposs. i L'on Marcora comunica ancho cha

In Giunta delle elezioni ha dichiarato contestata la elezione del collegio ili Castellanela, (proclamato Puglica) a propone degli atti all'autorità giudiziaria

l'annullamento ed il rinvio

La Camora approra.

L'esercizio ferroviario

UN MAPORTANTE DISCORSO DELL'ON, WOFRI Sj ripretide sn diassussione del pro»

petto di leggo per Is modificazioni al. l'ordinamento «dell'esercizio di Stato della Ferrovia.

Nofri sagullo dall’attenzione piil

viva cd iniensa della Camera pro.

nuozia un vigoroso discorso, impor.

tante sopratutto per fe conclusioni A «ui & giunto e par ia rivelazioni ‘n èsà0 contenute.

. Recolo nella sue linae ganeralissine. L’on, Nofri, nella prima, parto al

discorso, ha srollo io sostanza questa tesi : che è aesurdo preventivaro nel bilancio ferroviario determinato sposo

di esarcizio delle quali non si potrà

mai conoscere a prevedere l'entità. Nel bilancio di una azienda industriale, k0- stanno l'on. Noli, non ai possono por-

re limiti preventivi di alcon gonera

alle apoze di esarcizio; bisogna spon- dere quello che occorre e pei, al con- sunlivo, si faratino i conti è si vedrà quello che si è speso.

Lnpressionante fu poi la parte «ri- Noîri, Il Nofri, ha detto che l'esorcizio fer

“roviério di Stato fu Inaugurato in mezzo

ail nina vera nacarchig e deplorando l'avvemialezza delle apese daliberato per provvelore alle delleenze dei per sonale, ha denunzialo Laluni fatti ili sccezionale gravità

"La Camera si è mostrria jmpras: sionata dalle alfermazioni dell'on. Nofzi inlorno all'acquisto di N09 automotrici sanza esperimento. Così si sono spesi 4,747,000 lire. Alle prime provo que- sto automotrici Ri forinarono per intra. da, per diletto dei «tender»; allora si tolsaro Lutta dal servizio per modi ficarlo è le caldaio ni adibirona al ri acaldamento dei treni, Sono così cin- que milioni, ha latita l'on. Nofti, im- mobilizzati,

Ugualmente impressionante ‘dè ap parso alla Camera l'allra affermazione dol Nofri circa l'acquisto di 300.000 Ivaveesa di ferro a undici tire l'una, spandenidlo in tal modo tre milioni 0 Mezzo, Mentre poi st riconobbe cha mon servono perchè non sostengono A sufficanza i binari.

Veneludendo Pon Nofri dichiarò che quando non si muti strada, m&' Bi porsevari nell'errato indirizzo burocra: tivo presenta, L'esortizio farroviario di Siato andrà incontro al fallimento, che sarà in pari tempo il fallimento dell'oconomia nazionale.

L'on. Daneo o l'on. Alessla

Daneo difende il disegno di lezga ministeriale.

Alessio, in un vivace discorso, di- mostra le deficienza. del progetto, 4 propone vario modiffvazioni cha gi au- pura vengino accaltato dal Ministra, so davvero ha in animo di mipliorare l'ordinamento della ferrovie.

La seduta è tulta,

SENATO komma, ‘3 De Asaria convalidato

Como i iettori vedranno il cronaca cittadina, il Sonato ha convalidato ir

nomina dell'on. Do Asarla, Si votano sueerssivaminia alcuno faa- gino; poscia, ogantito il materiale wi

GIORNALE DELLA DEMOCRAZIA FRIULANA

lavoro, il presidente avvera che il Senalo per nicuni giorni deve s0spel ilere lo sue seduta.

du

Per indennità ai deputati Si ba da Roma cha ieri glio ufflvi della Camera discussoro le ire pro. poste di lege per ia indennità ni

—_—- +

ccdaputati. Una votavolo riaggioranza si

mostrò favorevole alle proposte,

Vanilero eletti comutissact: Moschini, Chimenti, Gallini, Cobrini e MAZZA, fasorevoli yenza riserve, Galissano De Seta o Nitu lavorovoli; 1 con visarvs di tempv o di forma, e Giovanelli Eu- genio sola vontrario.

È morto Il senatore Albini

leri nella sua abllazione cessava di rivoro ii senatore Augusto Albini, vice ammiraglio & ripeso I

lira nalo n Ganova nel 1840, Fusi può dire, il crealoro delia potente artiglioria adoperata dalla grosse navi. [uvanto anche vna carabina che porla i! suv pome, como pre vii sfuso da bordo, a cilimira di glicerina, adottato dalla marina inglese e dalla Aaliana,

Fa scritiore di questioni navali, de- putaia, poi senalore dal 1891,

Modificazioni al progeltà di-légga per la nuove convenzioni marittime

Si ha da Roma che la comnlazione cho csgmina il disegno di laggé della convenzioni marittime, si è riunita con l'intarreuto dell'on. Schanzer, iginistro delli: Poste. Quest! ha consentito & routire la forma dell'arto LA ciguare. dano la sovvenzione da corrispon- dersi dal Governo nel periodd guin- quennale di saperimento, nel caso che 117 miltoni previsti non siano’ suffl- clienti a coprire le spese degli guercizi dol assicurare agli azionisili L'utile del 3 per cento. In questo taso la suvvenzioni sarebbero auctentafe stne a un veulesitto della sc:nma stabiliti. La modifleazione di forma ha pet scopo di rendere più chiara il concetto. 1a conmnissione lotnerà a riunirsi sabato,

Per la navigazione interpa

La Commissione pariamontase che conmina il progetto di legge sulla uavigazione interna si è Lrovatg d'ac- cordo nel proporre al Parl&sgento l'integrale! approvazione del progalto presentato dal miniatro dei lavori pub. btici, onor, Bertalini, sflvo lievi ritoe- etti diretti a sompliftcara ie norma amministrative a chiarira la clasgifl. cazione detle via navigabili, contenute nell'art, Lo del progetto nunisteriale. E' stato nominato l'on. Abignente, il quale prosenterà ia sua relazione prima dalla VACQUIE Galive,

Elezioni politiche Il collegio politico di Paternò è stato

convocato per i 27 correnta a sil ces. *

siva 4 lugliò in caso di seconda vota- zione.

Lie +

L'arcidusa ereditario Austria ° Jo Tarrasanià

Si ba dg Pola che all'arsanale si sla riattando il «yacht» AfiFamian, che dovrà sorviro all'arciduta ereditario Francesco Ferdinando eg alla consorte principessa Hohenberg, prima per re corsi ad assistere al varo della nuva di battaglia iadetaky {che avverrà il 3 iuglio dai cantere S. Marco iru nia déi nomi! di ‘’rieste) pot per portarlo in Orionte. Pare ché la coppia arciducale gi recherà in l'errasanta. La corazzata “Danto Ailghlari,, Si ho da Castellammare di Siabbia: domenica, prossima, alla pregansa dal- le autorità del secondo Dipartimento mariltimo, sarà impostata ia uuova grande corauzala Dani Alighigri.

La difesa aerea denll ‘Stati Uniti

Si ha. da Washington che if dipar- limento militare compila dei piaui per

a difasa aerea degli Stalt Unti, I

Conzresso ha approvato un credito di

500.000 dolati per la costruzione a

Washiogwon, a New York ed a Fi-

ladellla, di «garanges» per i dirigi. Lili 0 gli aoreoplani. i Fortl scossa di terremoto

In Galabrita

A Reegio Calabvia ieri notte si è avvertita una forta scossa ondulatoria sussultoria, durala parecchi secondi, ‘La scosgn ÉÎu avvortila A Mileld è uoi luoghi vicini.

Una friltata di diecimila uova

Sicha da Modona che nelle prime ovs di iorj umnnlomobile éra ferma

in inerzo ail una Blrada di campagna,

io causa della sc0ppio dei preutnatici, Passava di un birocscio, carico di diecimila uova, in cauen della Incerta luco erepuscolare, il birocciaio nor preso bene le sue misure por deviare vorsa il cielio della slrada, o il bi rocsio andò ad urtare violtatestente contro l'automobile, rovasciandosi.

Tutte lo uova vimasaro achiacciata, coprendo li siria ili una trittala co» losgala. .

Wiino.-- Anno XIY - N, 15L

Inserzioni Circolari, rifgraziamenti, annutizi mortuari necrologie, Invili, notlzio di Interesse privato: in cronaca per ogni linca cent. BO, Dopo la firma del gerente per Ogni litea cent. so. in terza cquerta pagina avvisi riclamo a a0- conda del numero delle inserzioni, Uffici di Direzione cd Amministrazione Udine, Fia Prefetlura, NG

iran

Tsog tjpo> stero) 0710)

"it Poest sarà del Presta CATTAKTO

‘Cronaca Provinciale.

(Il telefono si PAESE porta il 02-11)

E | 4. . . ù +

I medici e | contadini fo penro a tullo i} bene che i tne- dici potrebbero fare ai nostri contadini. Hisogna vivere nei villaggi, essere a sontalto cogli abitanti, entenre noalle CAGE, AQsQmidare, serutare, pat com- prendere quanto sarebbe utile un. me

Ul Congresso Chimico di Lundra - Le diagrazio dei Medici - Altra

disgrazia - Ancho it Veterinario - Il sopraluogo.

Gividalo 2 Lal giornale fi mat fino di Napoli in data di ieri, stral- ciamo fa segeunte corrispondenza Lela- graflca da Londra dI maggio u. &

il Congresso interitazionale di chi mita è inguguralo giovodi alla pre gonza deal Dateracca di Ctallos,

Contigcinquanta ilaliani partecipano ai lavori di 6959, Magnifici ricevimenti BOND stati datl in onore dei congras- giati dal Lor! Maior e dal Afinistero degli estori.

no suparto banchetto uMziale ha quindi rluititi al Palazzo di Criatalio i uarletipanti si lavori del congresso in numaro di duemitavinquecento,

Nella seduta odierna ii Prof, Pinttl della nostra Linivarssuà ha lotto una sua batllanto comunicazione aull'aria di Napoli è i ininerali dei Veauvio.

> devi il dott. Alfredo Murzzocca ritornando da Torreano, ebbe un quarto d'ora pericolosiszioo,

Versa la 2, alli avolto detlo del- la sdiveregiaz, nei pressi. della villa Moro, slaccalosi un tivante fece impauriro il cavallo, che, datori a pracipitona fuga attraversò Luona marte della Gittà, cadendo poscia al

reo Vittorio Emanuele, .

Nessuna disgrazia, e dello scampato pericolo facciamo lo nostre congralu- al Ds Mazzocua,

*% Nel pomeriggio di ieri, il Dr. Nertolisri, medico condotto di Préna- tiacco, reduce du tua gita a vavallo a Qesarià, quasi vicino alla sua resi- denza venne balzato dalla sella, ripor tando una grande ferito alla Lasta,

Alle gi di ieri serà il De Sarkogo si recava a visitarlo e meticario,

Auguriarao sollecita guarktione.

>< Mossuno diegrazia, ma un aovi dente di viaggio toccò ieri al nestra veterinario Dr. Ballan, Ritornando da Premariacco minacciò di incendiargli il calessa, i «°° L'asse pableriove di-dastra mandava fiammoltedì fuoco. La wand det Fab- bro Garbo di Premariacco, miss subito le cose a posto. Qui è il caso «di rae- comandare al Veterinario di: usare maggiore... unto dda carro,

*=<Ieri.ebbo luogo il sapraluoga della Commissione nominata ilatia Guuota P. A, per devidere sulla sorti avvenire del palazio sx Gaapardia, |

Dei nostri erano presenti: il cav. L. Coceani, il Cav. Morgante, il Cav. Moro ii rig. Melloni G. Li, il cav. Mariuni cd altri.

Assislova pure un rappresenianle della direzione delle Posta,

La Donytissioue riporlò impressioni favorevoli sollo il punto di visla di piccole riduzioni, sfavorevoli a quanio ‘pace, per i lavori progettali.

in quamio al coilocamento dell'Uf ficio Postale, pare, che l'incarivato dalln Mivezione della IR. Poste sia ri. masto sodlisfultissimo.

F'ostata auto ventilata l'ilea di cedere il palazio, ex Caspardia alla Provincia. ‘Dal resio sono iulla congetture presa alla sfuggita. LI verdetto dolla Com. Inissione ed ii perore dei rappresen- tante ta Direzione dolit pose, non si «progceranno prima di un palo di Imenì. . l

lotanto andranno in frantumi quel pochi vetri del palazzo rimasti inca. Iutni dai pasesti vandalistni, la pietre ed i sassì piacenti-in piauza, faranno una graduale miracolosa ritirata finalmente... aspetta caral.. cho gli interéasi si moltiplicano

1 bagni dl Lignano

Marano Legunare 3. Dome. nica avrà iuoso l'apertura dello Sia- bilimento bagni di Lienano a dome- nica 13 corr. avrà luogo l'ninigura. zione delle Magione cun speeiali fe sleggiamogti di cui vi tan denì a gior ni il programma. sn

La deliziosa nostra, spiaggia va ogni anno abuellendosi di nihi ed cloganti fabbricati.

Eliminate Iinalmenta tutte le mali- gno prevenzioni, nessuno più dubita del ano brillanta avvenire, Al grande Hotel Marin Miani, giornalmente acri. vano pirenotazioni, apecialmenta dlal- l'Auatela; se il binpo non vorrà A puastaro, quesl'unno si vr un con corso alroocidiinmo cdi (Orestieri,

intanto si ha notizia «ha par done nica 6 corr. ila Grailo verrà offelluata una ‘gita di piacere a Lignano è Marano col vapore « Excelsior» che ta il servizio Grado-Triesta, con un nuoro grandissimo di gitanii.

Vi tarrò informati,

Vedi Cronaca Prov, in3 pag.

dico che volesse valersi dalla ata pro- fessione per ditfandere la salute, la coltura, ta gina delle vita, per fare amare la vita, .

Nelle campagne not si sa che cosa gia l'iglone: non v'è la cura della persona, della casa, degli abiti, dei cibi; i contadini e specialmente le donne hanto maggior Nducia negli orpiasiri o neî bicarbonati ene nel ra- gina di viva del nutrimento della pu- liga e itella preservazione del corpo dagli: abalzi di temperatura.

i contadini pottetbero campare più a lungo, ossere più forti, più intelli- ganti, più ricchi Be nella loro persona a nella luro casa sapessero anplicara lo regola più elementari della Igiene.

La contadina tavora a porla la geria fino alla vigilia del parlo; essa scenda dalla montagne o sale dalle valli con un gran sarico di fleno o di legna, & epamla i conciné.sollo la pioggia, s non si melle a letto che quando la tosse lacera il petto, o quando la feb. he le abbrucia Il sangue. -

E a ttent'anni è deforme, sflorita, -

senta denti. |

Ki bambiluii Nagcono difettosi, are- scono come la piante; da mamma ii guasta perchè li ama troppo. è il suo nora ai manifesta vezzaggiandoli, vi.

. ziandoli ; il sentimento è più forte dalla

ragione perohò essa non. sa con quali norme allevarli ; tutta la sua scienza è tutta dalle regole che ul dire dai parenti, dalle comari s dal nonni.

E cipinza il bambino di pochi mesi con « pappé» è inigesire, lo stringa nella fascte coma io una morsa, non lo pulis:e sempre dallo immondizia. .

Il bambino ammala e ia madre ricorre a lutti i rimedi tradizionali ; Cresce non come una piaoticella rad.

.drizzala, cducala, afrondala salto le

amorose cure del collivalore, ma come agpro arbusto di s5lva nutrito da pochi auechi del terreno incolta, saposto ai gali, ai venù, al. sole. .

La dequirizione è il difetto comune a iuiti i nostri contadini e causa della loro degenerazione. Essi vendono il

- latis, il (brmaggio le uova,. i migliori

prodotti, per comperars il riso, le fa- fine, e cisucano la sulacienza della muirizione dalla tensione della stomaco.

Su cerle cage pasa un silenzio ira- gico, rotto da grida, bestonumia, vianto di donne è di bambini; è il toarito ubbriaco che torna dalla bettola furanta di gelosia a che al rimproveri: della moglia e alle domande dei ileli rispon. de col basione.

Hanno la fede che li conforta è Il sorregge e allieta, ma è dolce velena che li umilia e li addormenta, KH la miseria e il dolora si vincono colla Ioita, coll' impero della rivolta, colla lenacia aspra. Quale campo di attività Lenafica si. echitdla gi medici!

Il medico cho ha una coltura selen liflca a ha fauo stuili positivi a fu tiucato alla osservazione delle cRUse: a rtegli effetti e alla ricarca dei ri medi conosce le inalaltia a sa quali siauo i tatlori che le determinano, è la sola persona che possa égsera in grado di utilità a villaggi 6 borgato e di cui possa promuovere la rigenera. zione fisica 6 morale.

Ma per questa opera è necessaria ana fode ardente di apostolato netia potenza della volontà dell'amore, del lavoro, della sesociazione, sorcetla ed illuminata dalta visione di migliori destini. cl

AI miglioramento delle condizioni economiche, raggiunto collo studio a colla soluzione del problemi agricofi forestali, il medico deve volgere le sue migliori energie, perchè egli sa che è la miseria la goniteico di (uti i mali, la cansa delle desenerazione il. gica d il margior ocstavolo contro ia diffusione della coltura; el egli sa an che che è dalla farra che i nostri villaggi traggono il loro soslontarngoto.

La derra è [o attumanto di lavora e lopara dell'uomo congisle nei tor mare le condizioni più adalle onda trarre un reddito sampre maggiore; perciò Ja nesessità della associazioni è dei consorzi dove l'uomo singolo e_le famiglie non bastano sole; parciò il bisogno di introdurre nuovi matodi di coltivazione per migliorare ia quantità cla qualità della pruduzione.

E alle donno dova iistenare i do- veri di sposa e di madre, iu quali condizioni deve svolgersi la postazione per alaborare una prole sana, robusta, con quali norme dere essere diretto L'allovamenio 0 }a educazione del bam» * bini, come devo essore tenuta |a cara per renderla listo asilo della lamiglia, quale cegime di vita di nutrimento deve conferire al corpo vigore a pre» munirlo contro i guasti del lemuo & dopli abusi.

Quando il comadino conuarerà il

=

IL PAESE

valore della vita è il dovora o la né- cessilà di elaborarla è mantenerla in- tegra pell'arwonia delle funzioni, egli fath molto più saggio, diù indipen dente, più fellca di quanto oggi noo sin, più uille a FO e agli altri.

A formare tale coscienza deve ba saro diretta l'opera del madico, opera alta a ncebile perchè riniova a perle ziona l'individuo ola socicià nella vialone e nell'aneltio di sempre migliori destini, ES.

I Hibri della salute

Hornoe Fletcher: £' arte di mangiar poco | Prima parte dell'a. fi £ della no. stra nuirizione L'appetito, i cidi e lu stomaco (Seconda ed ultima parte delP A. B. £. della nostra i nutrizione. Dott. Riccardo Quintlori Editore. Milano Corso Y. Emanuela 26.

1) problema più importante che do-

vrebhe inleressare cgni colo di per

Bona è senza dubbio quello alimentare: che cosa dobbiamo. matigiare? come dotbiamo mangiare?

Puriroppo pochi s6 na curano ad anche tra i medio ed igieniati, nono- stante | ineravigliosi prograssi della Liclogia, esiste tale una confusione di idee, tale diopartià di giudizi che ne serobra molto lontana la soluzione.

Un libro quindi che al aceupi della nulrizitca umana nei suoi vari aspetti d che ci insegni a ttangiare razional. Inente è sempre «accolto con simpatia del pubblico 6 letto avidamente.

E tale à l'opera di torazio Fietcher che ha sapecilalo è suscila Un larghia- simo interasso per la semplicilà delle idne svolto, par la serupolosa. consta lazione dei falti, per la sincera. con vinzione noi riaultati è per la forma letteraria piana, facilo ed essinanta ipente Buggesliva al punte che ci per- suade a provare ed a seguire il Flat. cherismo,..,. i

La detlrina di Ifleleher si può così riaggumare :

a} Libertà di cella nella qualità dei cibi; mangiale tutto ciò che desi. derate, ma non più cdi così Bolo porchò voi avate l'abiludino di tario. L'appe- Lilo 4 al vero indicatore di ciò che il © rpo desidera. -

Limitare gino al possibile la quan. Hità di alimenti introdotti giornalmento nello slomaco.

Noi mangiamo iropno: gii ebperi- menti fatti in America ed in Ecropa [riterche di Foser, Someren, Chittat- dan, Campebell ecc.) dimostrano che gi può ridurre notevolmente la quan. Lità del cibo @ apecialmente det cibo protelde, a che tale riduzione nentre provvede al mantenimento complalo dalla forza, produce in coloro che la praticano un avcerescimento del loro

subietlitvo ed obbiettivo beyessere e

della loro forza in resistenza all'inva- signo di malato.

£} Compiere nel modo più serupa- loso è completo la masticazione e lin: salivazione.

La masticazione riducendo il cibo in particelle minuecole na varule pos: pibilo il contatto perfetto coi sutnchi digsativi, promuove l'ingalivazione del cibo, Aumenta il passaggio di saliva alcalina nello sloruaco, stimola il cuore a la circolazione zansrale.

Una masticazione incompleta conduce ad un eccesso di cibo. .

1 benefici effelli cho si ottenzano mettendo in pratica | precelti di Urazio Fletcher si possono così sintetizzare:

Possibiilà di ridurre a imelà tiel v.tro.

Risparmio del lempo non perduto por dalicienza di onargia e di malattia

Aumento dei 30 al 200 0 della Nostra resislenza inuscolare, 4 s6condu rell'epoca cui risale il prinsipio della cura ; una lucidità a resistenza mon- tale noterolmenie acoregciute.

Rasislenza al larori faticosi senza poi riscntire alcun segno di slanchozza,

Intolleranza dlsica a ili gli stimo» lanti dannosi è per conseguenza, terq- peranza nell'uso dell'alegol e Ii altra Boslanze intossicanti, Be prese in qguan- Lila accasgira.

Soppressione di worbogi.

Rinvigorimento della virilità scasuala uovmale, come na fanno sicara prova persona di età avanzala.

Eaulisione di caltivo odore nalle se erezioni del corpo, siano tese dovute atta iraspirazione, oppure ai reni 0 agli intestini. . cl

Ottimismo in luogo di pess;ilnno.

Questi due libri di Fletcher dovrei. baro esgera veramente la. Bibbia di Uni pergona, di cwni Famiglia

Dott E, Zilndan, Consigli af neroosi e alle lavo Famiglie Dv Accardo iuinticri Hdlilore. Milano Corso |. Fonuels 26,

ll nervosismo, senza volor fara insinuazioni, t'ogigili la malattia di rooda: qualunque sia il nome col quale Mr invota, nervosità, sato nervoro, Jo & Worto isteria, novrastenia, 0 iBlero: nheuragtenia che indicano uno Biala morboso ben definito, è seupre la slessn cosa, salvo le note individuali. nn 'mele non iuguadratila clinica mente o anatocoo palgiogicamenta, un male prichico «ho irova il suo sub stralo malurale ed aumonia A GAURA della via tatenan, febbrile, agiluta di

gni giordo.

desnleri s6sguali

Questa sitdrome nervosa d di tutta le cià ed ha di buono che può guarire. Noi ili possiauo diventare nervogi #9 circorianze afavorevoli hanno il Bopravvento sulla nostra forza di re- sistenza, o se non eappiamo meltera in tempo un riparo nulle împregeloni morali the possono daprimerci, Did ev citarci,

Si segreto della saluta narvosa è palla padronanza di sb slessl; è cosa risaputa, ia trattasi appunto di in *Bégnare come raggiungerla. . ©

o Zbinden ch'è professore -all'Uni. versità di Ginevra è dirigo il Sana- torio pai nervosi sul MontPelèria A Vevey ha roluto far conuacare al gran pubblico com'egli curi i suoi amma: lali: una cura morile 4 paicoterapica che ognuno può cercare di applicare a qualche caro infermo, Egli eq il prot. Dubois di fierna gono i dud scienziati che per i primi a con tanto Augcesso hanno applicato la psicote rapia nella cura delle malattio ner- fosa.

ll seguente: periodo fa capira au quali bagi Bi prof. Abinden.

E' assurdo dire nd un nervoso: Bisogna valere. Quosta vspressione cho viene così spesso alla labbra a persone piose di buone inten zioni, MA BRIZA 08perienza alcuna del Soggetto, galla i malati in uno Acora- imacto profondo, Esgi vorreabero va. lere, ma non lo possono; è poichè non’ conoscono di perchè di questa lore impotenza, si scoraggiano,

Dicendo ad un malato « iFisogna volere » jo falo soffrire como se gli dicpsto : «| vosiri mali sono imma- ginari», altra gapressione che viena Sovente a Aonza ragione ripetula.

Limate le catene con la dolcezza è con la persuasione vudreto la vo- lonlà riprendere tutta la sua energia.

À Riccardo Quinliari spalta il me- rito di aver fatto conoscere al grande pubblico italiano il nome 6 l'opera di Flalcher, coma l'aureo valpglio del dolt, Zbindeo, ed è per sua iniziativa che è stata intrapresa la traduzione Heliana di questi libri, cul auguro Îl Buecssso che meritano e che hanno ctlenuto in allri passi dell'America è dell'Europa.

De Vincenzo Euigl Camutri

OTELE Fi Lili tetti LE iti

UDINE

{li telefono del PAESE porta. il n. 2,11)

Movimento operaio

Agenti dl commerola. Questa sera alle ore nove gli -agenti di commercio si riuniranno nella sa.a superiora dell'« Al bergo lloma +, in Via Poscolle, in as- Bomblea generale per discutere e da- liberare su varie comunicazioni della Presidenza.

! Tipografl. 1 tipugrafi hanno indetto umadunauza in Castello, nella sedo go ale, per domenica prossima,

Sono all'ordine del giorno vari è imporlanti oggetli. :

Parapiglia lo un coffà La furl di ua noto pregiudicato

Il pregiudicato Guerrino Garaulilo, caro alla «cronache. dei giornali cilla- dini 6 notissima fleura di abtonato nile sossioni del nostro Tribunale, ne ha fatto an'alira della sue

Poichà era condannato alla vigilanza speciale, e da parecchie sere la ronda insaricata di inviglare l'osservanza

della condanna, non la trovava iu casa,

era stato apiccalo contro di lui rego laré mandato d'arreslo,

‘“ Senonchè Goerrino sfuggiva alla ri- cerca degli agenti di quesiura coma un novello Proleo, pur continuando a frequentare la suburra della ciltà a vivacchiando con le risorse inesabribili che omni buon presiudicato ha sempre i portata di mano,

Yenne risaputo In questura cha il ricercato, 3 lacila ora della noito, ag leva penetrare nella casa di tolleranze di Porta Nuove, dove un po' coi blan- timenti un po” cou le minacce, apil lava qualtrini a chi Ji guadagna a prezzo della vectusione volontaria # del disonore.

Perciò iari serà 11 maresciallo Mol- loni a io guardia Citta e Foriunali fe cero un'escursione verso i paraggi pre- feriti dal loro santo desideralo Guar- rino.

Lo trovarono, nol cati all'Arco Cae- leste in altesa di andare, quando f[ga- sero sole, n visitara la aniche, e in compagnia di un'allco figuro, Non i gnoto alla ipusetora ; certo Degani Do manico di 38 anui, muratore di Sequala,

Invitato a seguire le pmardie, Guor- rino infurib come una leiva. Ruppe delle tazza a dai piattelli, geitò all'aria vassoi, rovesciò tavoli, tninaccià, gi dibaltà, [sce il diavolu a quattro.

Fu necessario usare ta forza par irascinaslo nella via adi qui alla Que SLUTa

Lungo il pereoreo la fmica degli aventi pon fu liove, perché il fncosis-

simo pregiudicato, inveperito, si dibat-

leva disperatamente, minacciava di mordere è tirava calci a spintonate. Quasi di peso evli fu portato fino in puardina, mentre il suo compagno she muro ha del conti da ropolara, se- uulva docile è rassegnato eli agenti.

fonda ta dolirina del.

Ubs Asarta convalidato

fari è stata iliscusga al Senato la relazione del senatore Melodia, per la Commissione per la verifica de! titoli dei nuovi. sanateri, sopra fa tomina del senatore Vittorio De Asarla

[i ralatora riferlbca ché, essendo “pervenute al prosidenta del Senato colle lettera firmale da Francesco La Agarta, nelle quali gi nifacrmeva che cVarlo Da Agerta, naro di Vittorio, aveva acquislalo ja ciltadinanza russa e ghe questi, il padro suo Ema. muele, avevano mai volilo rinunziare s tale cittadinanza, la comimnissione eredetta duo dovera facce più mi nuziose indagini, ma non fu possibile trovare nn alto quatalasi cho potesae

confarmato io denunzinte neserzioni,

Invece risulta che Carlo Do Asarta, nato 8 morto n Ganova, non Tu mai considerato core straniero.

W velatore Infine, dopo assersi liffu- do Bu vari cenni dello prova che mutano le sopra riforite informazioni, conclude proponendo al-Sanaio la convalidazione del Sonnioro Do Asarta, avendo In Commissione riconcaciuto ino validità dei Litoli ritonozcitti dallo Staiuio,

Falla la votazione a schode segrate, risutia convalldata ia neminn del De Asaria a senatore.

Riposo Festivo Al signori Kegozianti | carlalli por orario s compenso di urno al pecsoonle, compilati ecconda io disposizioni di legge, si trovano io vandia presso la ‘lipoerafia Maro Bardusco - Udine

Fatrazione a sorta talla grazia doleli Domenica alle ora il, nol Munizipio, avrà luogo Pestrazione delle grazie dotali a favore Hello donzella inscritto nei vari lopali della città.

Quante spersuze s'affissano su quello grazia provvidenziali che porteranao su sorriso di più all'ampro ili Landi aposi novelli.

i funzionari degli anti tocall a Congresso -- A finmna ieri si è inau- gurato il primo Congresso dell'Asso- ciazione nazionale dal funzionari dei Comuni, delle Provincie o delle Opera Pie è di altri enti locali.

Fra gli intervenuti, oltre circa 400 congressiati, aranò i sindaco Ernesto

Nathan, il profotta Anatratona, in rap:

presentanza di (riofitli, gli on. Gouai- dini per l'associazione magistrale, rt nelli per l'associazione del suedivi con- detti, Brumnialti a vari altri deputati,

Giolisti friulani a Vicanza. Gomeni a è giugno corr, Vicenza gan- Lilo ed ospitalo chiama a convegno | cicligri. d'Italia. E , Sappinmo che al Convegno Ppartaci- perà Una forte rappresanianza dei ci

‘cliati friufahi. c

A prappiito dell'Unlone del Gol. tagli ii Fingionieri d’Iletta. | giornali cittadini hanno riportato tun- Eho relazioni su un convegno lestà fo- Dutogi a Roma per trattare la costi iuziona di un'unione dei Rapionieri di iutta Italia alla quale partecipò anché Hi rapproseutante del Collegio di Udine.

Ora deggiamo sulla « Hivigla Emi. liana di Ragioneria » il Reguenio av. vorlimento.

« Vi gi dico che a Roma setta pro. vetti abbiano doliberato un'Unione dei eegsanta Collegi «l'Italia. Le Rappre sentanza dei Uollegi stiano Louo in guardia e non preslino molta fade alla comunicazioni interessato apparse qui giornali. A Milano nel prossimo Con vegno che non sarà una riunione clan- fiestina, l'arpornento verrà trattato @ riscito in modo degno dai delegali di tutti i maggiori ci autorevoli Collegi di Italia ».

Il primo cancerio alla Birroria ANW'Adriatica,, avrà luogo questa Bera e non tiubiliamo che il pubblico asccorrerà numeroso, dato il cRiore di queste belle giornale astive che favo» riscomo L titvovi serali all'aperto

Diama il programma allraantis.

zimo del concerto odiano: 1. Marche «Légion d'Honneur» Cola» Bonnet 2. Ouverture « Le Rajata de Mysore» Ch. Lacoca 3. [alarmezzo, coro è brindisi della « Cavalleria Ru- sticana» Mascagni Ad, Polka-Ma- zurka « Volapielea F Wohanka 6. Centone del « Mefistolela » Boito i. Valzer aSérénità» L. Gregh 7. Centone della « Mignou» ‘Thomas 8 Galop «Zigs-sage+ Fochonx.

Gars al boccino Per domenica $ indetta all'osteria «al piccolo To- rino» una gara di boe ino,

Ecco i premi destinati ai primi quat- tro giuocatori :

l, premio + Orologio grande a pou- dolo per salpilo.

à, premio Anello d'oro per nono,

3. premio Un agnello vira,

4. premio Una 0ca viva.

Cade da un gelso 1 stata iva. qporlata al nostro Ospedale Oivile corla Pontello Maria da Uarasso Nuoro la quale mentite corlleva, acencopicata au un gelso, delle foglio cadde malamente.

Netta caduta ciporiò la frattura della bass del cranio por modo cho si Lema il Bopraggiungere della commozione caerebraio. -

Fino ad ora porò, gl'azie alle cure assidua e sapienti che ad ogni ora la gi prodigato, la aus condizioni si sono mantenuta tali da Inaciar sperava di salvarla. .

CONCORSO

per la cura dei fanciulli al mara,

al monta o latitulio rachitioi

Dal 15 maggio nl 15 giugno Pr m.ù aperto il cotcoreo per T'amiissione alla curo gratuita dei Lngui marini a della montamia a favore di fanciulli d'ambo i sasa apparienenti a famiglia oneste e povere del Comune di Udine. ché abbiano un'età non minore si 0 anni psuperiore ai ld.

La Socielà Proteltrico dell'Infanzia provveda per la cura complelamente gratuita di 18 bambini al mara è di 12 bambini al monte npparkenenti al Comune di Udinn

Alirl ancora ne aggiuogo a cura gratuila mercà la otferle apeeirli di Eol Morali e dei privati,

AL concorso addetto haamo diriità anche i fanciulli poveri appartenenti agli ajtrf Comuni della Provincia ii Udine, 6 procisatoente:

par [3 piazze con rolla ridotia, al Ospizio marino vansto di Venogia;

per it piazzo con cella ridulta, alla Colonia Alping di Frailia fPontebba).

per piazza completninento gratuite ure alla Colonia Aljuna.

Per un limitato unt di pesrianrane no aromessi alla curi ilo! mara 0 del monte quali sfozzinanti fao vinili o fan «illo appartenonti a lamiylio uggiata Inato di Udine cone della Provincia.

La singoie dounande col proprio ità- dlivizgo dovranno pres starai alla sovie» th Proletrice dell'Infanzia di Uiline, via Fonvaloti (ambulatorio nuova) corre: dato dai seguoati dinumenti in corta samplice : .

IL Certillcalo di nascita.

2 du. di viecinazione o tivacinazione.

d. Attestato medico che dicliara la malailia per cui viene richiesta lame missione |s0 pol maceo pel monte) von- chè fo forma infettive contaggione s0f- fevto dal fanciullo fin spscie canateti) 6 che nessuna muaitia infettiva conta. giona esiste nella famiglia e noi cari gliani, ovvero che la guarigione ola moria dell'ultimo colpita dali almeno da una ventina di gioeni.

Con le norme è modalità di cui Bopra è aperlo piro cuneorso per un limlato numero di posti per bamhini dai tre agli otto anni, affetti di rati. chismto cho seguiranno la cuca nell'Iali- tuto rachitici itegina Margherita di Venezia . :

a

Cronaca dalla disarzioni, Divengono tanto frequenti la diserzio. ni che si potrebbe stabilito aul logli quotidiani uan rabrita apposita con la

certezza di non essere costretti a la-

aciaria mai per un giorno sul marmo delle lipograila. . Giorni la è acomparzo ii soldato del TÀ. fanioria Paeguala Morcagliano da Somma Vesuviana. Egli ha varcato il confina a gl è costituito allo autorità di tradisca. Addio patela 0 addio fu miglia. - ferf mattina due biondi militi del l'agercito di S. M Imperiale l'raucerzo Giuseppe hanno dato il cambio al di. gartore italiana. Partiti da Sorizia dov'erano di guarnizione, certi Toma- so Macehda Welz fMarbucgo) a Luigi Latek da Itotbenzeln, in marcia for. Tata, raggiunsoro la noglea città e pi presentarono a deporre le armi s le insegna in questura, dove chiesevo di eadere inviati a Milano, Saranno serviti.

La pazze corse tiegli nutamo- bildà Teri sora, verso lo 22, un au riomobile parcorreva a corsa sfrenata il viale di circonvallazione esterma che da Porta Pracchiugo conduce a Porta Ronchi, A_ metà circa del tragilto, in vestiva un carreltino,